Libri   Home Page   Contattami   Iscriviti   Home Page  
Utente
Pass
Vai
Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10 
11  12  13  14  15  16  17  18  19  20 
21  22  23  24  25  26  27  28  29  30 
31  32  33  34  35  36  37  38  39  40 
41  42  43  44  45  46  47  48  49  50 
51  52  53  54  55  56  57  58  59  60 
61  62  63  64  [65]  66  67  68  69  70 
71  72  73  74  75  76  77  78  79  80 
81 
Inviato il: 7/03/2012 · 9:42
Quota
Non Iscritto




Top
Inviato il: 4/03/2012 · 20:20
Quota
Non Iscritto




Top
Inviato il: 3/03/2012 · 20:54
Quota
Non Iscritto




Top
Inviato il: 21/02/2012 · 22:51
Quota
Non Iscritto




Top
Inviato il: 21/02/2012 · 16:02
Quota
Non Iscritto




Top
Inviato il: 12/02/2012 · 1:08
Quota
Non Iscritto




Top
Eraklito
Inviato il: 2/11/2011 · 6:32
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179



SE EQUITA' DOVRA' SIGNIFICARE QUALCOSA E NON SOLO UN DENTIFRICIO PER SCIACQUARSI LA BOCCA...
Tetto alle pensioni, direi 30.000 euro al mese, può bastare?, ricalcolo contributivo di tutte le pensioni oltre i 6.000 euro al mese (per giustizia), divieto di cumulo oltre i 10.000 Euro mesili (per equità), eliminazione della 13° mensilità sulle pensioni oltre i 20.000 euro, solo così potremmo rendere meno amara, o più digeribile a seconda dei casi, qualsiasi restrittiva nuova riforma pensionistica (E se anche con queste modifiche non si ottengono conosistenti risparmi almeno ci si incammina su un percorso di vera equità sociale).
Email
Messaggio Privato
Top
Eraklito
Inviato il: 27/10/2011 · 10:41
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179



PREMIO LETTERARIO CHIANTI - VENERDI' 28 OTTOBRE 2011, ORE 11, PRESSO LA PROVINCIA DI FIRENZE, SALA ORIANA FALLACI, CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA 25° EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO CHIANTI
Email
Messaggio Privato
Top
Eraklito
Inviato il: 8/10/2011 · 5:11
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179



LUCIANO DI SAMOSATA (120 D.C.): ALESSANDRO O IL FALSO PROFETA
Questo era il male dell’epoca (manigoldi, spregiudicati ma grandiosi nel male, smisurati nell’ambizione), la sua irreparabile degradazione, l’assenza di grandezza, il letargo banale e pestifero di ogni tensione, fosse pure rivolta verso i trionfi della violenza e del sopruso.Imsomma concentrati e sforzati di immaginare una mente formata dalla mescolanza di più varia menzogna, inganni, spergiuri,raggiri, mancanza di scrupoli: aggiungi un’audace sfrontatezza, la tenacia nel realizzare i propri piani, la capacità di persuadere e ispirare fiducia. E una perizia consumata nel recitare la parte dell’uomo virtuoso e l’abilità nel simulare il contrario delle reali intenzioni.
Email
Messaggio Privato
Top
Eraklito
Inviato il: 20/09/2011 · 10:57
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179



Insisto sul P.I.L.
Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow Jones né i successi del Paese sulla base del Prodotto Interno Lordo. Il PIL comprende l'inquinamento dell’aria, la pubblicità delle sigarette, le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine del fine settimana… Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari. Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione e della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia e la solidità dei valori familiari. Non tiene conto della giustizia dei nostri tribunali, né dell'equità dei rapporti fra noi. Non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio né la nostra saggezza né la nostra conoscenza né la nostra compassione. Misura tutto, eccetto ciò che rende la vita degna di essere vissuta »Robert Kennedy, 18 marzo 1968.
Email
Messaggio Privato
Top
Eraklito
Inviato il: 5/09/2011 · 14:56
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179




Qualcuno scrisse (mi pare Adam Smith, La ricchezza delle Nazioni) che la ricchezza è come il letame e se vuoi un buon raccolto devi equamente distribuirla in tutto il campo...E di conseguenza se desideri lo sviluppo economico dovrai mettere il maggior numero di persone in grado di acquistare un dentrificio...Perchè il ricco per quanto possa farne scorta non potrà conpensare il deficit dei milioni costretti a lavarsi i denti solo con l'acqua...
Email
Messaggio Privato
Top
Eraklito
Inviato il: 5/09/2011 · 14:43
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179



UNA STRANA DOMANDA INCOMBE NELLA MENTE...
A parte il gettito fiscale per ridurre il Debito Pubblico, ma è proprio ineluttabile dover aumentare comunque (e fino a quale limite, se c'è un limite?) il Prodotto Interno Lordo? E se la Spesa Pubblica concorre al Pil non è una contraddizione aumentarlo in costanza di riduzione delle spese dello Stato? E comunque non c'è alcun livello qualitativo del Pil e, se per ipotesi, tutti acquistassimo quintali di Gratta e Vinci, aumentando così il Pil, sarebbe un risultato socialmente accettabile?
Email
Messaggio Privato
Top
Eraklito
Inviato il: 1/09/2011 · 8:52
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179



FANTASIA...
Indiscrezioni di Stampa comunicano nuovi elementi riguardo la legge economica di stabilità (già il nome la dice tutta): Tassa sul sale, imposta sul macinato, focatico, contapassi fiscale, iva su urina e feci. La Chiesa ha suggerito imposta di bollo sui profilattici e sanzioni penali per il coito interrotto, mentre un deputato dei "responsabili", in omaggio al Presidente del Consiglio ha proposto la restaurazione del Jus primae noctis con possibilità di estensione (o erezione) ad una settimana.
Email
Messaggio Privato
Top
Eraklito
Inviato il: 11/08/2011 · 9:51
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179



Fantasia Ministro!
MinistroTremonti, le compagnie telefoniche ci hanno "rubato" per anni (con la complicità dei governi) 5 euro per ogni ricarica su telefonia mobile, sarebbe accettabile secondo me un bollo a favore dell'erario di 3 euro per lo stesso motivo.Fatti i conti sarebbero 3000 miliardi di euro all'anno..., senza sfiorare esigenze primarie dei cittadini. Fantasia Ministro!
Email
Messaggio Privato
Top
Eraklito
Inviato il: 30/07/2011 · 9:39
Quota


Gestore
***

Utente Eraklito
Iscrizione 26/03/2006
Messaggi 179



FURTI DI STATO (DEI SOLITI IGNOTI)
Nel silenzio complice dei media Finmeccanica subisce lo stesso spolpamento di Alitalia (della quale ora emergono le ruberie dell'ultima ora) a vantaggio dei soliti ignoti e rubando risparmi ad ingenui risparmiatori. Poi finira' a zero euro nelle mani di qualche provvidenziale salvatore...
Email
Messaggio Privato
Top
Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10 
11  12  13  14  15  16  17  18  19  20 
21  22  23  24  25  26  27  28  29  30 
31  32  33  34  35  36  37  38  39  40 
41  42  43  44  45  46  47  48  49  50 
51  52  53  54  55  56  57  58  59  60 
61  62  63  64  [65]  66  67  68  69  70 
71  72  73  74  75  76  77  78  79  80 
81 
      Libri   Home Page   Contattami   Iscriviti   Home Page